social-media-communication-comunica-agency

Incontri foraniali per gli Animatori della Comunicazione e della Cultura

Presentato recentemente il nuovo sito internet della Diocesi di Alghero-Bosa, l’Ufficio per le Comunicazioni Sociali intende avviare la seconda fase del programma con l’incontro e la formazione degli Animatori parrocchiali per la comunicazione e la cultura.
Tutti i parroci e gli amministratori parrocchiali sono stati invitati, nel periodo estivo, ad individuare nella propria comunità un\a giovane o adulto\a che possa rivestire questo incarico pastorale. L’Animatore parrocchiale della comunicazione e della cultura fungerà da “ponte” tra la parrocchia e l’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, ed in questa prima fase si occuperà di aggiornare la pagina della comunità.

La sua figura non è assolutamente nuova, ma è nata in concomitanza con il Direttorio sulle comunicazioni sociali nella missione della Chiesa “Comunione e Missione”, pubblicato nel 2004 (nn. 121-142), consultabile e scaricabile da internet. Si legge nel Direttorio che «Gli ambiti d’azione dell’Animatore della comunicazione e della cultura possono essere molteplici e diversificati. Innanzi tutto la promozione della comunicazione all’interno della comunità cristiana, e tra la comunità cristiana e la società civile. Occorre rompere il cerchio di autoreferenzialità che spesso rende il vissuto ecclesiale chiuso e restio al dialogo. Troppe comunità stentano a comunicare o non ne avvertono affatto la necessità. La debolezza è palese sul piano del linguaggio, dei modi e degli strumenti. La comunicazione ha degli standard qualitativi che non possono essere ignorati, pena la perdita di forza del messaggio stesso, anche quando i contenuti sono validi. Questo servizio investe tutta la vita e l’azione della comunità, dai profili essenziali della liturgia, della catechesi e della carità fino a ogni altra espressione della vita ecclesiale».
All’Animatore della comunicazione e della cultura sono richieste le seguenti caratteristiche: deve vivere, conoscere ed amare la sua parrocchia; avere buona volontà e valutare positivamente l’utilizzo dei moderni strumenti di comunicazione per generare una Chiesa in uscita; essere pratico/a, ma non troppo, nell’utilizzo del computer e, magari, avere una certa confidenza con i social network (facebook e/o twitter).
L’Ufficio per le Comunicazioni Sociali incontrerà i futuri Animatori in tre differenti incontri (uno per ogni forania) nel mese di Settembre.

Questo il calendario:
Lunedì 14 Settembre (ore 17.30) – Alghero, Parrocchia della Madonna del S. Rosario;
Martedì 15 Settembre (ore 17.30) – Bosa, Aula Magna Seminario Diocesano;
Mercoledì 16 Settembre (ore 17.30) – Macomer, Parrocchia della Santa Famiglia di Nazareth.